Di che si tratta? Fa bene? Fa male? Come ci si sente? Come faccio a “entrare” in chetosi? Come faccio a sapere che sono in chetosi? La Chetosi è semplicemente uno stato in cui il tuo corpo entra una volta che è stato privato di glucosio. Il corpo comincia a funzionare “a grasso” anziché “a glucosio” per avere l’energia che gli occorre (grasso immagazzinato o grasso che si è mangiato). Un effetto collaterale di questo processo è il rilascio di corpi chetonici nel flusso sanguigno (sostanze che derivano dalla “condensazione” dei grassi).

Quando sei a corto di glucosio, il corpo non ha altra scelta, se non di bruciare grasso come carburante. Non c’è molto da spiegare perché la chetosi funziona sciogliendo il grasso come un colpo di calore su una scultura di ghiaccio. La Chetosi ha alcuni benefici extra, cioè un senso di lucidità e un aumento dei livelli di energia.

Un aspetto negativo è l’alitosi (temporanea) che deriva dalla espirazione di acetone (un corpo chetonico) attraverso i polmoni, come effetto collaterale del bruciare grasso. Inoltre alcune persone che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati hanno riferito di aver avuto calcoli renali e una serie di altri disturbi. Mancano adeguati studi scientifici a riguardo quindi è impossibile trarre conclusioni definitive.

Cosa devo fare?
Teoricamente è molto semplice. Evitare qualsiasi cosa che contenga carboidrati. Se non sei sicuro consulta la nostra ‘Lista rossa’. Anche immergendo la punta del piede nella lista rossa si riduce la probabilità di entrare in chetosi, quindi dovresti evitare la lista rossa per almeno 5 giorni. Ancora più facile sarebbe mangiare solo gli elementi nella lista verde. Una volta che il corpo ha usato proprio tutto il glucosio rimasto, può capitare di sentirsi un po’ stanchi e irritabili per un giorno o giù di lì.

Cosa devo mangiare?
Se sei preoccupato di mangiare la cosa sbagliata, aiuta sempre guardare il contenuto di grassi. Il grasso non contiene glucosio. Per questo abbiamo un paio di consigli. Si desidereranno i carboidrati di più perché il corpo lotta per ottenere più glucosio. Alcuni lettori hanno sognato cibo in questo periodo, ma è necessario tenere duro per qualche giorno. Dopo uno o due giorni sarà tutto superato. Bisogna mangiare più burro sulla bistecca e mangiare meno bistecche. Il tuo corpo può convertire proteine in glucosio quindi troppa carne è di ostacolo.

Inizia la giornata con un Bulletproof Coffee – è una tazza normale di caffè frullato con un cucchiaio di burro e un altro di olio di cocco. Se inizi con uno di questi caffè è probabile che non ci sarà nemmeno bisogno di colazione.

Che dire della chetoacidosi?
La chetosi va differenziata dalla chetoacidosi, che è una condizione nociva tipica del diabete non controllato: la chetosi infatti è una risposta perfettamente normale alla restrizione dei carboidrati, mentre la chetoacidosi è una condizione patologica causata da carenza di insulina. Comune a entrambi chetosi e chetoacidosi è un livello basso di insulina; tuttavia, nella chetoacidosi, i livelli di glucosio nel sangue sono molto alti, mentre nella chetosi sono bassi. I livelli di chetoni sono elevati in entrambi gli stati, anche se nella chetoacidosi sono 10-20 volte di più. Chetosi nutrizionale e chetoacidosi diabetica non devono essere confuse tra loro, e una dieta chetogenica non provoca chetoacidosi.

Primo passo, scordati il pane e afferra un Bulletproof Coffee. E non dimenticare, le Tic Tac contengono zucchero …fai in modo di masticare un po’ di prezzemolo, invece!